Retargeting LinkedIn: cosa devono sapere i professionisti del marketing

Vuoi raggiungere prospettive migliori su LinkedIn? Stai utilizzando il retargeting LinkedIn al massimo delle sue potenzialità? Per esplorare il retargeting degli annunci di LinkedIn, è bene imparare a conoscere questo social.

È difficile per un’azienda B2B ottenere la giusta quantità e qualità di lead con gli annunci di Facebook, soprattutto se offrono un articolo o un servizio di alto livello. I team di vendita segnalano continuamente lead di bassa qualità, ovvero persone che non hanno l’autorità giusta per acquistare, e la stessa cosa accade spesso con gli annunci Google.

Retargeting LinkedIn: differenze con Facebook

Gli annunci di LinkedIn, d’altra parte, ti consentono di indirizzare gli annunci al ruolo, all’anzianità, alle dimensioni dell’azienda e al settore di qualcuno. Inoltre, gli annunci sono altamente scalabili. Con un pubblico globale di 175 milioni di persone che parlano 32 lingue, che tu stia cercando amministratori delegati delle aziende migliori o insegnanti, praticamente chiunque lavori al computer sarà probabilmente su LinkedIn. Attualmente, le persone trascorrono circa 37 minuti al giorno su Facebook. Le persone trascorrono meno tempo su LinkedIn (18 minuti a settimana), ma questo periodo di tempo più breve funziona effettivamente a favore degli inserzionisti perché c’è una minore possibilità di saturazione e affaticamento degli annunci. Non devi aggiornare la tua creatività una volta alla settimana come dovresti fare su Facebook.

Pubblico di retargeting LinkedIn

Fino a poco tempo, il retargeting LinkedIn era limitato al retargeting del sito web. Inoltre, il retargeting di LinkedIn si basava sui cookie, il che stava diventando problematico. Ad oggi il consiglio è di utilizzare LinkedIn per inviare traffico a un sito Web e quindi di affidarsi al retargeting di Facebook (e Google) per nutrire i potenziali clienti perché il loro gioco di retargeting è più forte di LinkedIn.

Intorno all’inizio del 2020, LinkedIn ha rilasciato il retargeting degli eventi e questo ha aperto un’intera categoria di segmenti di pubblico che possono essere costruiti in base ai comportamenti e alle azioni delle persone sulla piattaforma.

I primi due tipi di retargeting di eventi implementati da LinkedIn erano basati su persone che hanno completato un annuncio e persone che hanno guardato un video.

Oggi possiamo anche scegliere come target le persone che hanno visitato la pagina di un’azienda e quelle che interagiscono con un evento LinkedIn.

Video: pubblico di retargeting LinkedIn

In merito ai video, il pubblico di retargeting LinkedIn si basa su persone che hanno guardato una parte specifica del video nel tuo annuncio: 25%, 50%, 75%. L’uso migliore per il retargeting di annunci video è creare consapevolezza di alto livello raccontando un storia che non saresti in grado di comunicare diversamente.

Pubblico di retargeting della pagina aziendale di LinkedIn

I segmenti di pubblico della pagina aziendale sono creati da persone che hanno effettuato l’accesso alla piattaforma e visitano la tua azienda LinkedIn: qualora avessi bisogno di incrementare i seguaci della tua pagina per acquisire maggiore popolarità sul social network professionale, il consiglio è quello di iniziare comprando followers o like su LinkedIn per poi procedere in un potenziamento giorno dopo giorno.

Open chat